Gruppi

Gruppi

Cosa sono i gruppi?

I gruppi Facebook ti consentono di creare community specifiche di persone che interagiscono direttamente tra di loro. Puoi usare i gruppi per condividere aggiornamenti, foto o eventi esclusivi e i membri del gruppo possono organizzarsi usando i commenti, collaborare su documenti e inviare messaggi ad altri membri. I gruppi possono essere pubblici, chiusi o segreti.

Quando dovrei usare i gruppi per la mia organizzazione no profit?

I gruppi sono utili per comunicare con un determinato segmento di sostenitori. Si tratta di un ottimo modo per coordinare le attività o fornire contenuti esclusivi a un gruppo selezionato di persone.

Come creare un gruppo

  1. Dalla tua Pagina, accedi alla sezione Gruppi nel menu a sinistra e clicca su Crea gruppo.
  2. Clicca su Crea nuovo gruppo in alto nella pagina. Visualizzerai una finestra in cui puoi assegnare un nome al gruppo, aggiungere membri e selezionare le impostazioni sulla privacy per il gruppo.
  3. Al termine, clicca su Crea.

Una volta creato il gruppo, accederai alla relativa pagina. Accedi a Modifica impostazioni gruppo per aggiungere una descrizione, i tag, un’immagine del profilo e un’immagine di copertina e configurare un indirizzo e-mail del gruppo che le persone possono usare per pubblicare direttamente nel gruppo. Puoi creare e iscriverti a un massimo di 6000 gruppi.

I membri possono aggiungere i propri amici di Facebook in tutti i tipi di gruppi: pubblici, chiusi e segreti. Puoi anche invitare sostenitori che non fanno parte dei tuoi amici su Facebook cliccando su Invita tramite e-mail in alto a destra nel tuo gruppo, in modo da inviare loro un’e-mail. Un altro modo per attirare membri nel gruppo è parlarne con le persone al di fuori di Facebook. Se il tuo gruppo è pubblico o chiuso, le persone potranno inviare una richiesta di iscrizione.

Per aggiungere nuovi membri a un gruppo:

  1. Accedi al gruppo.
  2. Clicca sul campo + Aggiungi persone al gruppo nella colonna destra.
  3. Digita i nomi dei tuoi amici e clicca su di essi per aggiungerli al gruppo.

Le impostazioni sulla privacy controllano la visibilità del tuo gruppo. A seconda degli obiettivi del tuo gruppo, il tipo di impostazione sulla privacy può variare.

  • Gruppi pubblici: i gruppi pubblici sono visibili nelle ricerche e i loro contenuti sono disponibili per tutti. Se scegli questa impostazione sulla privacy, dovrai monitorare le richieste di iscrizione al gruppo.
  • Gruppi chiusi: i gruppi chiusi possono essere cercati e chiunque può chiedere di iscriversi, ma i post e le informazioni del gruppo sono visibili solo ai membri.
  • Gruppi segreti: i gruppi segreti non possono essere cercati su Facebook e sono visibili solo ai membri. I membri devono essere aggiunti da qualcuno già iscritto al gruppo. Si tratta di un’ottima opzione se usi i gruppi per eseguire dei test beta o ricevere feedback da un insieme ristretto di persone.

Come faccio a gestire il mio gruppo

Per monitorare il tuo gruppo, devi pubblicarvi contenuti, commentare e visitarlo con regolarità. Per pubblicare in un gruppo, vai su Scrivi post in alto nel gruppo.

Da qui puoi effettuare diverse operazioni:

Puoi aggiungere la tua posizione e taggare altri membri del gruppo nel tuo post.

  1. Clicca su Commenta sotto un post.
  2. Scrivi il commento.
  3. Premi Invio sulla tastiera per pubblicarlo.

Suggerimento: per creare un nuovo paragrafo nel tuo commento, tieni premuto il tasto Shift, quindi premi Invio.

I membri del gruppo riceveranno una notifica per tutti i nuovi post in un gruppo, sempre che non scelgano di modificare le loro impostazioni di notifica relative al gruppo. Se la privacy del gruppo è impostata su Chiuso o Segreto, solo i membri saranno in grado di vedere i contenuti pubblicati nel gruppo.

Per maggiori informazioni su come monitorare il tuo gruppo, visita il nostro Centro assistenza.

Quando gestisci un gruppo, pubblica contenuti specifici per i membri e per lo scopo del gruppo. Ecco alcuni suggerimenti per mantenere alto l’interesse del gruppo:

Post: è bene dare il buon esempio, quindi assicurati di pubblicare e commentare nel tuo gruppo e incoraggia i membri a fare altrettanto.

  • Condividi post con contenuti multimediali (ad es. foto e video), che ottengono più interazioni.
  • Crea un programma in modo che gli amministratori siano disponibili per la gestione del gruppo.
  • Crea concorsi o stimoli per avviare discussioni, in modo da coinvolgere le persone nel gruppo (ad es. una sfida “Pubblica la tua faccia agguerrita più bella!” prima di una partita).
  • Rispondi a post e commenti tempestivamente. In questo modo, ripaghi le persone per le loro interazioni nel gruppo.

Suggerimenti per la moderazione: La moderazione del gruppo aiuta i membri a sentirsi più sicuri quando interagiscono ed evita che le conversazioni vadano fuori tema. Ecco alcuni suggerimenti per consentire a tutti un’esperienza ottimale:

  • Per impostazioni predefinita, ogni post che crei in un gruppo genera notifiche per tutti i membri. Assicurati di pubblicare contenuti interessanti per mantenere i membri attivi nel gruppo oppure disattiva le notifiche per il gruppo.
  • Se gestisci un gruppo per ricevere feedback e vuoi mantenerlo riservato a poche persone oppure sono previsti determinati criteri per i membri, assicurati che le impostazioni dei membri richiedano l’approvazione delle richieste di iscrizione. Trova questa opzione accedendo a Informazioni sul gruppo, quindi a Modifica le impostazioni del gruppo.
  • Se gestisci un gruppo di discussione più ampio, questa opzione può aiutarti a mantenere lontani gli spammer o i membri indesiderati.
  • Fai attenzione a non aggiungere troppi amministratori nel gruppo. Un numero di amministratori eccessivo può diventare difficile da gestire, soprattutto se questi non sono dipendenti.
  • Limita le dimensioni del gruppo ed evita di usare elenchi non autorizzati per far crescere il numero di membri. I gruppi più ristretti tendono a ottenere più interazioni con più membri che pubblicano contenuti, mentre i gruppi di dimensioni superiori sono ottimi per discutere di determinati argomenti e condividere novità e aggiornamenti.

Best practice

  • Aggiorna i volontari sulle opportunità in arrivo.
  • Offri ai benefattori contenuti, servizi o vantaggi esclusivi.
  • Ospita discussioni con i beneficiari.
  • Crea un forum per feedback e domande.
  • Coordina comitati, volontari sul campo e influencer della community.
  • Collabora in progetti come l’organizzazione di un evento.
  • Condividi fonti di ispirazione con il tuo staff.
  • Connettiti con altre organizzazioni no profit del tuo settore.

Ogni gruppo che crei deve avere un obiettivo chiaro, in modo che tu possa definire le aspettative e i comportamenti corretti per i membri.