Storia di successo Inter Milan

L'Inter raccoglie più di 100 000 € per la lotta al COVID-19 tramite la raccolta fondi di Facebook

“Questa raccolta fondi di Facebook ha avuto un ruolo cruciale nella nostra campagna di crowdfunding #TogetherAsATeam e siamo molto soddisfatti dei risultati. La possibilità di raggiungere i nostri fan con messaggi personalizzati da parte di giocatori, allenatori e membri dello staff per incentivare le donazioni e rafforzare il senso di comunità per una causa ha fatto una grande differenza.”
Alessandro Antonello, CEO Corporate di FC Internazionale Milano

Missione

La campagna di crowdfunding #TogetherAsATeam per l’Inter è l’ultima di una serie di iniziative organizzate per sostenere la lotta contro la diffusione del coronavirus (COVID-19).

Obiettivo della campagna

Nel pieno della pandemia da COVID-19, le leghe sportive di tutto il mondo hanno adottato misure difficili ma necessarie per sospendere le attività e mettere al primo posto il benessere degli atleti e dei fan. L’Italia, uno degli epicentri della pandemia, ha chiuso tutte le attività non essenziali l’11 marzo nel tentativo di accelerare gli sforzi per fermare la diffusione della malattia.

L’Inter, una delle grandi società di calcio italiane che ha sede nel nord del paese, era in cerca di soluzioni per aiutare la sua regione fortemente colpita dal virus a superare questa terribile crisi. La società ha stretto una collaborazione con la Fondazione Francesca Rava – NPH Italia Onlus, un’organizzazione no profit italiana che lavora in coordinamento con la regione Lombardia per dare supporto agli ospedali e alle comunità colpite dal coronavirus.

L’Inter e la Fondazione si sono rivolti a Facebook, dove la squadra ha più di 22 milioni di follower, per coinvolgere tutta la sua tifoseria. Insieme hanno creato la campagna di raccolta fondi di Facebook #TogetherAsATeam in favore del Dipartimento di Scienze Biomediche e Cliniche dell’ospedale Luigi Sacco di Milano, uno dei principali centri di riferimento per le malattie infettive e le emergenze epidemiologiche. La società ha devoluto alla causa 500 000 €, in aggiunta alla donazione di 50 000 € del vicepresidente (ed ex campione) della squadra Javier Zanetti. Grazie a questa raccolta fondi di Facebook, l’Inter è riuscita a incoraggiare i fan a incrementare gli sforzi.

Risultato chiave

Alla fine, l’Inter ha raccolto più di 108 000 €. Oltre ai 550 000 € donati dalla società e da Zanetti (tramite una donazione di 50 000 € da parte della Fondazione PUPI di Milano), il Dipartimento di Scienze Biomediche e Cliniche dell’ospedale Luigi Sacco di Milano ha ricevuto oltre 650 000 € grazie alla generosità dell’Inter e dei suoi fan.

Resoconto della soluzione

Il ricavato della raccolta fondi è stato devoluto alle attività di ricerca dell’ospedale, che sta svolgendo un ruolo cruciale a livello internazionale nello sviluppo di un vaccino per il COVID-19. Così facendo, i contributi dei fan aiuteranno non solo l’Italia, ma tutti i paesi colpiti dall’emergenza sanitaria. Nello specifico, i fondi sono stati raccolti per le seguenti finalità:

  • Sostenere il personale ospedaliero e i medici volontari
    • La Fondazione Francesca Rava sta mobilitando una task force di medici, infermieri, ostetriche volontarie ed esperti da inviare negli ospedali più colpiti della regione Lombardia.
  • Fornire apparecchiature per i reparti di terapia intensiva degli ospedali
    • Queste comprendono ventilatori polmonari, flussometri, respiratori, disinfettanti per grandi ambienti e ambulanze.
  • Inviare prodotti sanitari e per la cura del bambino, mascherine e gel disinfettanti a orfanotrofi e istituti per minori.
    • Normalmente, l’obiettivo principale della Fondazione è quello di aiutare i bambini in difficoltà in Italia e nel resto del mondo.
Impatto
  • 108 000 €
  • Donazioni raccolte
Approccio della campagna

La raccolta fondi #TogetherAsATeam è stata lanciata tramite la Pagina Facebook dell’Inter il 14 marzo. Per incoraggiare il pubblico a fare una donazione, la squadra ha pubblicato continuamente messaggi personalizzati da parte di allenatori, giocatori e delle loro famiglie. Questi video hanno sottolineato l’importanza di rimanere a casa e di aiutarsi a vicenda in questo momento di difficoltà, promuovendo allo stesso tempo le donazioni e condividendo la raccolta fondi per aumentarne la notorietà.

I 12 giocatori hanno condiviso messaggi attraverso la Pagina Facebook della raccolta fondi negli 11 giorni della sua durata, e lo stesso hanno fatto il tecnico della squadra Antonio Conte e la leggenda del club Javier Zanetti. Per ampliare la copertura, l’Inter ha inoltre pubblicato questi video sul suo account Instagram, con link a scorrimento verso l’alto nelle Instagram Stories per convogliare ulteriore traffico sulla Pagina della raccolta fondi.

Se la lotta al COVID-19 è tutt’altro che conclusa, questo costituisce un importante contributo nel sostegno agli operatori sanitari di una delle regioni più colpite al mondo.