Storia di successo Pakistan's Ministry of Health

Il Ministero della Salute del Pakistan favorisce l'aumento di donazioni volontarie di sangue grazie alla funzione Donazioni di sangue di Facebook

Programma di trasfusione di sangue sicuro (SBTP) organizzato dal governo del Pakistan

In tutti i Paesi del mondo, l’obiettivo dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) consiste nel ricevere rifornimenti di sangue tramite donazioni volontarie non retribuite. Il Pakistan sta affrontando una carenza cronica di sangue, a causa di un ecosistema frammentato in cui è responsabilità di famigliari e amici trovare sangue sicuro per i propri cari in caso di necessità.

Sesto Paese al mondo in termini di grandezza con una popolazione di 207 milioni di abitanti, il Pakistan conta 154 milioni di persone in possesso di un cellulare e 41 milioni di utenti attivi su Facebook. Sfruttando questa connettività onnipresente, le persone spesso fanno ricorso ai contatti su Facebook per trovare donatori di sangue. Ogni mese vengono pubblicati migliaia di post di questo tipo.

Nell’ambito del Safe Blood Transfusion Programme (SBTP), nel 2018 il Ministero dei servizi sanitari nazionali, della regolamentazione e del coordinamento (NHSRC) del Pakistan ha avviato una collaborazione con Facebook per aiutare il Paese a raggiungere l’obiettivo di donazioni 100% volontarie e sfatare i miti sul processo di donazione del sangue. Da allora, sono oltre 5 milioni* le persone che si sono iscritte come donatrici di sangue in Pakistan.
*Dati risalenti a giugno 2020

Missione

Il Safe Blood Transfusion Programme (SBTP) mira a creare un servizio di trasfusione sicuro ed efficiente a livello nazionale centralizzando la raccolta e il trattamento del sangue e garantendo al tempo stesso che tutte le banche del sangue soddisfino gli standard di qualità e sicurezza previsti dall’OMS. Per contribuire a cambiare il sistema pakistano ed evitare che il Paese dipenda dalle donazioni alternative organizzate da famigliari e amici, e per raggiungere l’obiettivo di donazioni 100% volontarie, il programma SBTP sta sfruttando la funzione Donazioni di sangue di Facebook per sensibilizzare la popolazione e aumentare il numero di donazioni.

Storia di successo

Il Safe Blood Transfusion Programme ha avviato una fase pilota per la funzione Donazioni di sangue di Facebook in cinque banche del sangue di ospedali situati nelle principali città del Pakistan. Nel corso di sei mesi, ognuna di queste banche del sangue ha implementato un questionario per i donatori e ha monitorato metriche chiave quali registrazioni, chiamate, visite e donazioni. I risultati non hanno soltanto comprovato l’efficacia di questo strumento nell’aumentare il numero di donazioni volontarie, ma hanno anche consentito di recuperare dati statistici che il programma SBTP può sfruttare per massimizzare il sostegno da parte dei donatori.

“Facebook ha fornito al Pakistan un’efficace funzione per la donazione di sangue che sta aiutando ad abbandonare un modello basato sulla dipendenza dalle donazioni alternative organizzate dai famigliari e a diffondere donazioni 100% volontarie e regolari”.

Dott. Hasan Abbas Zaheer, ex coordinatore nazionale, Safe Blood Transfusion Programme del governo del Pakistan

Impatto

Il programma SBTP è riuscito ad aumentare il numero di donazioni di sangue volontarie e a contribuire alla creazione di un sistema di fornitura di sangue più sostenibile tramite l’uso di Facebook, per sensibilizzare le persone e comunicare loro dove e quando donare il sangue. Facebook si è quindi dimostrato uno strumento molto efficiente ed efficace caratterizzato da un enorme potenziale di targetizzazione di un pubblico più ampio.

Ad oggi, sono oltre 4,5 milioni le persone che si sono iscritte come donatrici di sangue in Pakistan. Questo è stato reso possibile grazie ai risultati di un programma pilota che ha coinvolto 5 banche del sangue regionali, 3 delle quali hanno registrato oltre il 50% di donazioni volontarie direttamente tramite Facebook.

  • 3 banche del sangue su 5 hanno registrato oltre il 50% di donazioni volontarie direttamente tramite Facebook.

Una di queste banche del sangue è il Regional Blood Centre (RBC) di Bahawalpur, una città nella regione del Punjab. Facebook ha aumentato in modo significativo la copertura organica dell’organizzazione permettendo di raggiungere e interagire con un pubblico molto più ampio. La promozione di donazioni di sangue tramite Facebook si è dimostrata molto efficace anche nel reclutare donatori di sangue volontari e il metodo si è rivelato molto più rapido ed economico rispetto ad altre soluzioni di pubblicità tradizionale. Tramite l’uso della funzione Donazioni di sangue di Facebook, il numero di donatori di sangue volontari è raddoppiato e l’organizzazione ora riceve il 58% della fornitura mensile direttamente tramite i donatori su Facebook.

  • Il RBC di Bahawalpur ora riceve il 58% della fornitura di sangue mensile direttamente tramite i donatori su Facebook.

Sulla base del successo riscontrato durante la fase pilota, i centri di tutto il Paese ora utilizzano la funzione Donazioni di sangue di Facebook. La collaborazione tra il programma SBTP e Facebook ha incrementato gli sforzi nazionali nel promuovere le donazioni di sangue volontarie, ha accresciuto la consapevolezza sulla sicurezza delle trasfusioni e ha aumentato l’impegno generale della comunità. Di conseguenza, il programma SBTP ha adattato la strategia nazionale di mobilitazione dei donatori per includere i social media come mezzo efficace per contribuire a soddisfare il bisogno di donazioni di sangue del Paese. Il programma SBTP ora considera i social media come strumento essenziale per abbandonare il modello basato sulla dipendenza dalle donazioni alternative organizzate dai famigliari e diffondere donazioni 100% volontarie e regolari.

“La collaborazione con Facebook ci ha aperto gli occhi sull’impatto sociale che può avere questa piattaforma. I membri del nostro team ora considerano i social come uno strumento da usare per fornire supporto ai sistemi sanitari e alla comunità”.

Zahid Qazi, responsabile della mobilitazione dei donatori di sangue, Regional Blood Centre di Bahawalpur