Storia di successo The Shelter Pet Project

The Shelter Pet Project ha sfruttato le risorse di organizzazioni locali e nazionali

Missione

L’obiettivo di The Shelter Pet Project è rendere i ricoveri per animali il primo posto a cui i potenziali nuovi padroni si rivolgono quando sono in cerca di un animale domestico, facendo in modo che tutti gli animali domestici sani e curabili trovino case in grado di dare loro affetto.

Storia di successo

The Shelter Pet Project ha sfruttato le risorse delle organizzazioni locali e nazionali al meglio in una campagna volta a creare contenuti pertinenti e specifici per i mercati.

Impatto
  1. Le inserzioni di Facebook hanno generato più di 51 000 ricerche per gli animali adottabili nel sito web di The Shelter Pet Project.
  2. Le pubblicità rimanevano facilmente impresse. Il ricordo dell’inserzione è aumentato di 15 punti con l’esposizione data dalla campagna (41% per il gruppo di controllo, 56% per il gruppo di esposizione).
Obiettivi della campagna

Reindirizzare gli utenti di Facebook su TheShelterPetProject.org

Il programma Local Legends è una campagna pubblicitaria che mette in luce le qualità meravigliose e uniche degli animali domestici nei ricoveri e nei gruppi di soccorso locali, con l’intento di incoraggiare i residenti a visitare le sedi di The Shelter Pet Project per cercare un animale domestico speciale da adottare.

Approccio
  1. Inserzioni: The Shelter Pet Project ha usato le immagini nelle inserzioni carosello per raccontare una storia.
Creatività della campagna

Più di trenta ricoveri e organizzazioni di soccorso hanno ricevuto kit da Facebook; questi kit comprendevano oggetti di scena per le foto, come trofei e cronometri, nonché un registro in cui venivano descritti diversi record che gli animali dei ricoveri in tutti gli Stati Uniti potevano provare a superare. Queste organizzazioni hanno quindi inviato le immagini dei loro fantastici animali per le unità pubblicitarie targetizzate in ciascun mercato specifico.

Cosa ci insegna questa campagna
  1. Moderazione dei post: il team deve essere pronto alle interazioni nelle inserzioni e preparato con indicazioni su come fornire risposte immediate alle domande e alle preoccupazioni che potrebbero sorgere.
  2. Comunicazione efficace: la collaborazione con le diverse parti interessate (in questo caso oltre 30 organizzazioni locali) richiede comunicazioni frequenti e aspettative e linee guida chiare, stabilite all’inizio dell’iniziativa.
  3. Linee guida sul branding chiare: le organizzazioni partecipanti dovrebbero ricevere linee guida chiare in merito alle immagini e ai testi da usare per garantire la coerenza tra le unità pubblicitarie.
  4. Flessibilità e aggiornamenti in tempo reale: il team deve valutare le prestazioni delle inserzioni in base alle metriche in tempo reale ed essere pronto a modificare di conseguenza i testi, le immagini e i contenuti per ottimizzare le prestazioni.